Attacchi di panico: i consigli della psicologa

L’ attacco di panico è una crisi di angoscia molto spiacevole, ma innocua. Una psicologa Torino può aiutarvi a capire perché si verificano e cosa possiamo fare per farvi fronte.

Che cos’ è un attacco di panico?

Un attacco di panico, è un improvviso insorgere di paura o di intenso disagio che raggiunge la sua massima intensità in pochi minuti. Negli attacchi di panico c’ è una risposta di attivazione del nostro organismo che si caratterizza per la comparsa di quattro o più sintomi tipici molto comuni.

I sintomi di un attacco di panico:

  • palpitazioni, scuotimento del cuore o frequenza cardiaca rapida (tachicardia)
  • sudorazione, brividi o sensazione di calore
  • scosse o tremori
  • soffocamento o mancanza di respiro, sensazione di soffocamento
  • tensione toracica o disagio (petto)
  • nausea o malessere addominale
  • capogiri, vertigini o addirittura svenimento
  • intorpidimento o formicolio (parestesia)
  • sentimento di irrealtà (disrealizzazione) o sensazione di distacco da se stessi (dispersonalizzazione)
  • paura di perdere il controllo, impazzire, o paura di morire

Perché avviene un attacco di panico?

Possiamo avere un attacco di panico in una situazione che consideriamo minacciosa. Di fronte alla percezione della minaccia, il nostro corpo si attiva e si prepara ad affrontarla. Se quando iniziamo a notare i sintomi di attivazione che ci spaventano, questa attivazione aumenterà ancora di più. Se quando notiamo sintomi come tachicardia e respiro corto interpretiamo queste sensazioni come una minaccia, entriamo in un circolo vizioso. La sensazione che non possiamo controllare questi stimoli o la situazione ci può portare a sentirci sopraffatti. E nella maggior parte dei casi pensiamo il peggio. Cominciamo a immaginare che ci accadrà qualcosa di serio o che perderemo il controllo e non saremo in grado di reagire.
La cosa più importante….

La cosa più importante in questa situazione è cercare di calmarsi, per capire che il corpo risponde ad un sentimento di paura -non sempre cosciente – e che dopo pochi minuti diminuisce. Molte volte lo stress è spesso la causa alla radice del loro verificarsi, quindi è essenziale cercare di rilassarsi in quel momento.

I sentimenti che proviamo quando abbiamo un attacco di panico sono molto spiacevoli. Tuttavia, nelle persone sane che non soffrono di malattie cardiovascolari, gli attacchi di panico sono innocui.

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required